8 consigli per non ingrassare in gravidanza

All’inizio sembra tutto rosa e fiori ma poi pensi, i chili in eccesso sono una delle più grandi preoccupazioni che ogni futura mamma porta con sé durante tutta la gravidanza.

La domanda che ci facciamo tutti quanto tempo ci vorrà per smaltirli??

Io della mia prima bimba ne ho presi 13 e con l’allattamento li ho tolti subito della seconda invece sono al settimo mese ed ho preso solo 6 kg.

L’idea dei chili di troppo a lungo rende l’umore meno sereno.Quanto sarebbe bello poter rientrare nei propri jeans a poco tempo dal parto?

1. Bere, bere, bere. Sembra un consiglio stupido ma ė infallibile,almeno due litri al giorno,molti diranno ma non ce la faccio,non me ne ricordo.Portatevi una bottiglia d’acqua sempre con voi scaricare l’app per ricordarvi di bere e il gioco è fatto..questo aiuterà il corpo a drenare ed eviterete fastidiosissimi crampi.

2. Bere una tisana prima di andare a letto,magari accompagnatela con una fetta biscottata o qualche biscotto. Questo aiuterà l’intestino durante il lavoro di digestione notturno e lo renderà più efficiente la mattina seguente.

3. I dolci…i dolci in gravidanza non sono il massimo perché un eccesso di zuccheri può far sviluppare il diabete gestazionale. Cercate di relegarli ad un giorno a settimane.

4. Poco e spesso. Avendo un piccolo fagiolino che cresce dentro di noi avremmo, quasi certamente, più fame del solito.Quindi fare piccoli pasti, almeno 6, durante la giornata. Per la colazione sarebbe meglio optare per una bella tazza di latte per chi non si attiva aggiungiamo il caffè e due fette biscottate con marmellata. Per gli spuntini invece via libera alla frutta,tanta ma tanta frutta. Durante i pasti principali perché non mangiare anche della verdura,non deve mancare mai un primo ed un contorno o un secondo ed un contorno.

Non devono mancare gli alimenti ricchi di ferro, soprattutto le carni, perché in gravidanza aumenta il fabbisogno. E poi quelli con acido folico, come spinaci, senapefagioliasparagiarance.

Da non sottovalutare, poi, gli alimenti ricchi di acidi grassi essenziali, molto importanti sia per la madresia per la crescita del bambino come il pesce azzurro,tonno e acciughe

5. Impariamo a selezionare le voglie. Le voglie sono una cosa normale, e pare possano essere indotte da particolari carenze del nostro organismo. Dobbiamo, tuttavia, imparare a selezionare quelle utili da quelle “pro-accumulo-chili”. SÌ a frutta (fresca e secca), verdura a volontà, legumi e alimenti brodosi e caldi. NO a tutti quegli alimenti grassissimi (tipo Nutella o formaggi) in abbondanza. Ogni tanto ogni sfizio può solo fare bene!

6. Lunghe passeggiate. Cercate di passeggiare almeno 30 minuti tutti i giorni, io cerco di fare 10 mila passi al giorno per aiutare la circolazione e perchè no?fa bene anche all’umore

7. Fitness in gravidanza. Cercate di svolgere piccoli esercizi di stretching, yoga o meditazione. Oltre ad avere degli effetti (quasi scontati) estremamente positivi sul corpo e sull’umore, vi faranno anche sentire più vicine al bimbo nella pancia.

8.Ridurre il sale perchè favorisce il ristagno dei liquidi e anche gli zuccheri che non solo fanno ingrassare, ma non sono risolutivi per frenare le crisi ipoglicemiche.

Qui ero in gravidanza di Nicole
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: